MassMedia: “Hedwig – La diva con qualcosa in più”.

12240044_195124514155861_5837541189428991530_nCari amici e amiche del mondo Rainbow, per la rubrica MassMedia oggi vorrei parlarvi di un film che amo in modo a dir poco sfrenato. Per farvi capire il livello della mia passione vi posso dire che ho perso il conto delle volte in cui l’ho visto, e che ormai ne conosco tutte le battute a memoria!

Sto parlando di “Hedwig – La diva con qualcosa in più”, film del 2001 diretto e interpretato da John Cameron Mitchell e tratto dal musical “Hedwig and the angry inch”, che sarebbe poi anche il titolo originale della pellicola.

Hansel è un bambino nato nella Berlino est e vive assieme alla madre single, dopo che questa ha cacciato il padre che lo molestava. Hansel ascolta la radio americana ed è innamorato della musica rock. Un giorno conosce Luther (Maurice Dean Wint), un soldato americano, se ne innamora e quando questi gli dice che lo porterà con sé in America, Hansel (John Cameron Mitchell), seguendo consiglio della madre, accetta di sottoporsi all’operazione per cambiare sesso e prendere il nome della madre: Hedwig. L’operazione però riesce male e al posto del pene rimane al ragazzo una montagnetta di pelle di circa un centimetro (da cui il nome Angry inch). Una volta in America ovviamente Luther se ne va con un altro giovincello lasciando Hedwig sola ad arrangiarsi. Ma ehi, ricordiamoci che lei ha vissuto nella Berlino est, mica è una che si arrende facilmente, quindi si dà da fare per lavorare e mantenersi.

12219576_195124524155860_3405784950418589289_nEd è proprio durante uno di questi lavori che conosce Tommy Speck (Michael Pitt), un adolescente timido e cristiano figlio di un militare al cui fratellino neonato fa da baby sitter. Assieme a lui scrive delle canzoni e se ne innamora. È davvero convinta che Tommy sia la sua metà e lo ribattezza Tommy Gnosis (parola greca per conoscenza). Ben presto però Tommy la lascerà, spaventato dalla “piccola sorpresa” di Hedwig, e le ruberà le canzoni diventando una rock star di fama mondiale.

12243343_195124520822527_7410800070054787654_n

Allora Hedwig cosa fa? Mette su una band e insegue Tommy per tutto il suo tour, per far sì che la gente conosca la verità e senta le canzoni da chi le ha scritte veramente. Il piano poi comprende il farsi fotografare assieme a Tommy e vendere la storia ai giornali. Ma Hedwig ha un carattere difficile e presto si scontra con la band i cui membri si allontanano pian piano da lei.

12243059_195124550822524_3887801301685245705_nFortuna vuole che una sera, mentre Hedwig è in strada in cerca di “clienti”, ad avvicinarla è proprio Tommy che la fa salire sulla sua limousine e le regala il suo cd. I due si trovano poi a cantare insieme le canzoni che Hedwig ha scritto e a causa di un’improvvisa lite (e dovete guardare il film per capire perché la lite scoppia) i due hanno un incidente. Ecco che finalmente Hedwig riesce ad avere la sua occasione e a far sapere la verità.

La storia di Hedwig mi ha conquistata da subito, dal racconto della sua infanzia, all’amore per il soldato americano, poi per un adolescente cristiano e sfigato e la successiva rovina.

Hedwig racconta di sé in due modi: con il semplice racconto quando parla di Tommy, e attraverso le canzoni quando vuole tornare più indietro nel tempo.

https://youtu.be/cuk39tu10tc

Parliamo delle canzoni: le amo. Troviamo pezzi punk, altri pop e perfino una stupenda ballata tratta dal Simposio di Platone. Ogni canzone parla di Hedwig, della sua storia e dei suoi pensieri, e racchiude un messaggio profondo. Degna di nota la canzone finale, dedicata a tutti i cosiddetti “emarginati e perdenti” e che chiunque può fare sua.

Fantastico John Cameron Mitchell nei panni di Hedwig. Ha un portamento da vera diva e una voce fenomenale. I suoi sbalzi d’umore e i suoi modi di fare irriverenti mi fanno sempre sorridere. Non mi è piaciuto Michael Pitt (che ha pure una voce orribile a mio parere), ma io non lo reggo dai tempi di Dawson’s Creek quindi non faccio testo credo.

Insomma, è un film bellissimo, colto e che ci fa entrare in un mondo che credo ci è quasi sconosciuto, quello fatto di reggiseni imbottiti, parrucche e make up dai colori brillanti.

Consigliandovi caldamente di guardalo, vi saluto con il video della meravigliosa ballata tratta dal Simposio.

Cinderella

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...